Il Signore degli eserciti

  • Posted on
  • by
  • in

Gli eserciti del Signore.

Il Signore rispose a Samuele: "Non guardare al suo aspetto né all'imponenza della sua statura. Io l'ho scartato, perché io non guardo ciò che guarda l'uomo. L'uomo guarda l'apparenza, il Signore guarda il cuore". 1 Sam.16,7

[45] Davide rispose al Filisteo: "Tu vieni a me con la spada, con la lancia e con l'asta. Io vengo a te nel nome del Signore degli eserciti, Dio delle schiere d'Israele, che tu hai insultato.

Ripetita iuvant

Attenzione alla croce sullo sfondo!

I referendum sono tre ...

A Torino si è tenuto il V2-Day sull'informazione. E' una questione di soldi, ma non solo! Beppe Grillo chiede di firmare per tre referendum: eliminazione (abrogazione) del finanziamento statale all'editoria, eliminazione dell'Ordine dei giornalisti, eliminazione della legge Gasparri.

Il popolo del V2Day chiede maggiore libertà di informazione, una maggiore pluralità dell'informazione e soprattutto la verità nell'informazione.
Verità e libertà sono già state legate da Gesù più di duemila anni fa in una sua famosa frase riportata nel Vangelo di Giovanni, Vangelo che se fosse letto e vissuto, non ci sarebbe bisogno di Beppe Grillo in piazza.

Ora Dio manda Beppe Grillo, perché Dio interviene nella Storia e si serve anche dei comici come Beppe Grillo per ricordarci e riaffermare dei valori già contenuti nel Vangelo di Gesù che non valgono soltanto nel settore dell'informazione, ma anche nella sfera dei rapporti umani. Quei valori che ora Grillo urla al vento sono: verità e libertà.

Vediamo:

dal Vangelo secondo Giovanni, cap. 8:

31-38. Gesù allora disse a quei Giudei che avevano creduto in lui: "Se rimanete fedeli alla mia parola, sarete davvero miei discepoli; conoscerete la verità e la verità vi farà liberi". Gli risposero: "Noi siamo discendenza di Abramo e non siamo mai stati schiavi di nessuno. Come puoi tu dire: Diventerete liberi?". Gesù rispose: "In verità, in verità vi dico: chiunque commette il peccato è schiavo del peccato. Ora lo schiavo non resta per sempre nella casa, ma il figlio vi resta sempre; se dunque il Figlio vi farà liberi, sarete liberi davvero. So che siete discendenza di Abramo. Ma intanto cercate di uccidermi perché la mia parola non trova posto in voi. Io dico quello che ho visto presso il Padre; anche voi dunque fate quello che avete ascoltato dal padre vostro!".

Anche Gesù ha dato la vita per la nostra libertà!