Archivio per categoria di pietanza: Cristianesimo

  1. Terms of service
    La frase inglese "Terms of service" significa in italiano condizioni di servizio o più in generale condizioni generali di contratto che, come dice Wikipedia, sono "clausole previste unilateralmente da una parte contrattuale, e generalmente dirette a regolare uniformemente i suoi rapporti contrattuali". Sono quindi clausole previste unilateralmente, cioè stabilite da una parte sola con esclusione della controparte, in genere dal provider, il fornitore di servizi e volte a regolare i servizi erogati dal provider. Tu che intendi usufruire di certi servizi erogati dal provider devi accettare le condizioni contrattuali stabilite dal provider, cioè dal padrone. In genere per limitare abusi e speculazioni da parte del provider-padrone interviene la Legge a imporre ulteriori clausole e limitazioni nelle condizioni contrattuali. I primi Terms of service ufficiali unilaterali li troviamo nella Bibbia. I dieci (5+5) comandamenti sono, a mio giudizio, la prima forma ufficiale di Terms of service unilaterali, perché dettati unilateralmente da Dio, della Storia. Mosè, guarda caso senza testimoni, scende dal monte con le due tavole della legge dove sono stati incisi da Dio i dieci comandamenti, cinque per ogni tavola, che possiamo benissimo rinominare in modo più moderno come: "Terms of service". Ricapitoliamo i Terms of service voluti dall'uomo e fatti legittimare da Dio: Io sono il Signore Dio Tuo, non avrai altro Dio fuori di me. In molti casi le condizioni contrattuali moderne prevedono questa clausola come clausola esclusiva....
  2. La patria è una sola
    Sulla terra c'è chi ha l'arroganza e la sfacciataggine di discriminare i migranti tra irregolari e regolari, chiamando clandestini gli irregolari, invocando la loro espulsione, dimenticando di essere pure lui un clandestino che sulla terra si nasconde e che presto, volente o nolente, anche lui come tutti migrerà da clandestino, per espulsione, dalla terra al cielo
  3. La comunione dei beni fallimentare dei primi cristiani
    La dabbenaggine dei primi cristiani in merito alla gestione della comunione dei beni e delle loro sostanze.
  4. Gesù populista ?
    Quando Gesù afferma: Chi crede in me ha la vita eterna, tanto per fare un esempio tra i tanti, fa o non fa del populismo? Gesù, con quella affermazione, mira o non mira ad accattivarsi il favore popolare? Non ti pare che faccia della demagogia promettendo la vita eterna o la salvezza, passando per il più grande populista che il mondo abbia conosciuto?
  5. La fraternità come proposta politica
    La fraternità come proposta politica è stato il tema dell'incontro che si è tenuto Il 1° luglio 2012 a Torino al teatro Alfieri per festeggiare il decimo anniversario del conferimento della cittadinanza onoraria di Torino a Chiara Lubich, la fondatrice dell'Opera di Maria.
  6. In ricordo di Luigi Cascioli
    In conseguenza della morte di Luigi Cascioli, ateo non credente nella figura storica di Gesù, lo voglio ricordare con un video tratto dalla trasmissione 30 denari.
  7. Pronti per l'unità dei cristiani
    Nell'udienza generale del 20 gennaio 2010 dedicata alla settimana di preghiera per l'unità dei cristiani, il Papa Benedetto XVI ha tenuto un interessante discorso che merita leggere o ascoltare.