Tassare le macerie

  • Posted on
  • by
  • in

Dal Vangelo secondo Matteo
Capitolo 17, versetto 25-26

"Mentre entrava in casa, Gesù lo prevenne dicendo: «Che cosa ti pare, Simone? I re della terra da chi riscuotono le tasse e i tributi? Dai propri figli o dagli estranei?». Rispose: «Dagli estranei». E Gesù: Quindi i figli sono liberi."

Il discorso lo completo io: "Pietro che te ne pare? I padri di famiglia a chi fanno pagare l'affitto della casa: ai propri figli o agli estranei?" Pietro, cosa rispondi?"

Presumo agli estranei ! Ma chi sono gli estranei?

Noi di chi siamo figli ? Siamo figli di Dio o siamo figli di prostituzione?

Se siamo tutti figli di uno stesso padre, gli estranei non esistono e se non ci sono estranei, i re della terra da chi riscuotono le tasse e i tributi? Da nessuno.

Ma se l'uomo non comprende e pensa di mettere una tassa sul tempio o sul trono o sullo sgabello o sulla terra, rendendosi e rendendoci così tutti figli di prostituzione, estranei gli uni dagli altri, allora ...

... avrà modo di tassare macerie.