Duello nella Chiesa

| 4 Comments

E' il titolo dell'articolo di Mauro Montali su La Stampa di alcune settimane fa: 8 Settembre 2010. "Preti contro frati: Ci rubano i fedeli".
Link: http://www.scribd.com/doc/37089565/Duello-nella-Chiesa-Preti-contro-frati-%E2%80%9CCi-rubano-i-fedeli%E2%80%9D

Nell'occhio del ciclone c'è padre Alberto Maggi con il suo Centro Studi Biblici G. Vannucci, del convento di Montefano. Accusati di essere eretici, loro si ritengono organicamente dentro la Chiesa di Roma. Cosa vuol dire ritenersi organicamente dentro la Chiesa di Roma?


Quello che dà fastidio pare che siano le copiose offerte di fedeli che, invece di andare alla parrocchia e alla diocesi locale, finiscono ai frati, da quanto si legge sul quotidiano torinese. Dunque, pare che siano i soldi dei fedeli la principale materia del contendere, almeno da quanto lascia intendere la lettura dell'articolo. Non sono quindi i contenuti interpretativi, ma il calo del "fatturato" a preoccupare.

Io seguo volentieri su YouTube le omelie di padre Maggi e, anche se non sempre condivido le sue interpretazioni del Vangelo, le sue omelie mi appassionano e le apprezzo, tanto più che linko il suo sito tra i siti che visito. Fare polemiche per questioni di interpretazione del Vangelo o per questioni legate alle offerte dei fedeli ha una sua importanza tesa a sottolineare il fatto che la Chiesa è UNA e nella Chiesa tutto andrebbe condiviso.

Signori, la Chiesa è il corpo mistico di Gesù ! Ma io, dopo aver meditato sul Vangelo, preferisco dire che la Chiesa è il corpo mistico di Maria che partorisce il corpo mistico di Gesù, rimanendo vergine. Ricordati che Gesù, nel Vangelo (Mt. 12,50), dice che chi fa la volontà di Dio, cioè la volontà del Padre che è nei cieli, è madre di Gesù, oltre che suo fratello e sorella. E se uno è madre di Gesù vuol dire che è Maria, perché Maria è la madre di Gesù. Ti è chiaro il concetto? Però bisogna fare la volontà del Padre. La Chiesa fa la volontà del Padre? Se la fa, è madre di Gesù e quindi è Maria.

I figli del re (Gesù - Dio) pagano le tasse? Te lo ripeto per la seconda volta? I figli del re pagano le tasse? Quale madre fa pagare le tasse ai propri figli e quale figlio fa pagare le tasse alla propria madre? Se molte attività legate ala Chiesa cattolica sono esenti dalle tasse allo Stato, come è giusto che sia, perché noi che apparteniamo alla Chiesa cattolica come battezzati, paghiamo le tasse?

Facciamo o non facciamo parte della Chiesa, una, santa, cattolica e apostolica? O vogliamo continuare a prenderci in giro? All'interno della Chiesa, cioè all'interno del Corpo mistico di Gesù, Figlio del re, non dovrebbe circolare mammona, altrimenti tanto vale restare in questo mondo, cioè fuori. Se i figli del re indossano morbide vesti per il semplice fatto di essere figli e vivere nei palazzi del re (e della regina), a che serve mammona? Serve soltanto per uscire dai palazzi del re. Già, come il figlio prodigo che chiede la sua parte di eredità per uscire dalla casa del Padre.

Possibile che all'interno della Chiesa non si riesca a capire o a pensare ad un corpo dove i rapporti non fanno perno sui soldi (o offerte) dei fedeli, ma soltanto sulla comunione dei beni a 360 gradi, dove i beni vengono moltiplicati per divisioni e condivisioni?

4 Comments

"Ma io, dopo aver meditato sul Vangelo, preferisco dire che la Chiesa è il corpo mistico di Maria che partorisce il corpo mistico di Gesù, rimanendo vergine. Ricordati che Gesù, nel Vangelo (Mt. 12,50), dice che chi fa la volontà di Dio, cioè la volontà del Padre che è nei cieli, è madre di Gesù, oltre che suo fratello e sorella."

E' un sofisma che pericolosamente porta i fedeli a pensare che Maria è più importante di Gesù.
Anche padre Livio rimase meravigliato che una delle veggenti di Medjugorie dicesse che nelle sue preghiere mettesse Gesù prima di Maria, il che dice molto sulla correttezza del pensiero di padre Livio, a che cosa porta il fanatismo per Maria, la quale è pur sempre una creatura, anche se fra le più degne.
Stiamo attenti a non distorcere le parole di Gesù, che in realtà con quella sua risposta intendeva dire che metteva sua madre e i suoi fratelli sullo stesso piano di chiunque fa la volontà di Dio.
Forse padre Maggi avrà il fascino dell'eloquenza, che però a volte può risultare pericoloso.

ERRATA CORRIGE:

Anche padre Livio rimase meravigliato che una delle veggenti di Medjugorie dicesse che nelle sue preghiere mette Gesù prima di Maria

Giovanni, Maria partorisce Gesù rimanendo vergine. Ciò non vuol dire che uno sia più importante dell'altro, perché Dio non ragiona in termini di valore e di peso, ma in termini di amore. Personalmente, il culto mariano non mi ha mai attirato granché e preferisco vedere Maria nella Chiesa e non a Medjugorie o in altri siti mariani.

Ciò non vuol dire scalzare Gesù dal suo ruolo di salvatore, ma capire che il luogo principe dove incontrare Gesù è nella Chiesa e non nei siti mariani, che sì, possono aiutare nella fede, ma non possono di certo sostituirsi all'insegnamento di Gesù.

La Chiesa dovrebbe essere immagine di Maria e dovrebbero essere le parrocchie a riempirsi di fedeli e non quei siti mariani tipo Medjugorie che a me dicono poco. Evidentemente il culto mariano riempie un vuoto spirituale che la Chiesa non riesce a colmare.

"La Chiesa dovrebbe essere immagine di Maria e dovrebbero essere le parrocchie a riempirsi di fedeli"

Infatti.
Ma le parrocchie non si riempiono aspettando che lo Spirito Santo mandi la gente.
Io penso che il clero è troppo abituato ad aspettare tranquillamente in parrocchia che la gente vada a loro, ha dimenticato la dimensione missionaria: il missionario è quello che va dalla gente, non quello che aspetta che la gente vada a lui.

Scrivi un commento




Il tuo volto, Signore, voglio far risplendere
Il tuo volto, Signore, voglio far risplendere
Logo
I sette colori dell'amore di Dio: Misericordia, Perdono, Carità, Provvidenza, Bontà, Giustizia, Fedeltà.
Creative Commons License
This blog is licensed under a Creative Commons License.
Free Internet Security - WOT Web of Trust
Powered by  Movable Type 5.01