May 2020 Archivio temporale e storico

  1. Terms of service
    La frase inglese "Terms of service" significa in italiano condizioni di servizio o più in generale condizioni generali di contratto che, come dice Wikipedia, sono "clausole previste unilateralmente da una parte contrattuale, e generalmente dirette a regolare uniformemente i suoi rapporti contrattuali". Sono quindi clausole previste unilateralmente, cioè stabilite da una parte sola con esclusione della controparte, in genere dal provider, il fornitore di servizi e volte a regolare i servizi erogati dal provider. Tu che intendi usufruire di certi servizi erogati dal provider devi accettare le condizioni contrattuali stabilite dal provider, cioè dal padrone. In genere per limitare abusi e speculazioni da parte del provider-padrone interviene la Legge a imporre ulteriori clausole e limitazioni nelle condizioni contrattuali. I primi Terms of service ufficiali unilaterali li troviamo nella Bibbia. I dieci (5+5) comandamenti sono, a mio giudizio, la prima forma ufficiale di Term of service unilaterali, perché dettati unilateralmente da Dio, della Storia. Mosè, guarda caso senza testimoni, scende dal monte con le due tavole della legge dove sono stati incisi da Dio i dieci comandamenti, cinque per ogni tavola, che possiamo benissimo rinominare in modo più moderno come: "Terms of service". Ricapitoliamo i Terms of service voluti dall'uomo e fatti legittimare da Dio: Io sono il Signore Dio Tuo, non avrai altro Dio fuori di me. In molti casi le condizioni contrattuali moderne prevedono questa clausola come clausola esclusiva....