Archivio per categoria di pietanza: Gesù e il Vangelo

  1. Cinque pani e due pesci
    Come ho già cercato di spiegare in post precedenti, mi chiedo quale possa essere il significato dei pani e dei pesci che troviamo nelle due miracoli riguardo alla moltiplicazioni dei pani e dei pesci narrate nei Vangeli.
  2. I Beni comuni e la Commissione Rodotà
    Interessante video dove Claudio Messora giornalista di byoblu.com intervista Paolo Maddalena giudice emerito della Corte Costituzionale e Mauro Scardovelli giurista e psicoterapeuta sul disegno di legge della Commissione Rodotà.
  3. Amicizia e Proprietà Privata
    Analisi del rapporto servo-padrone e del rapporto di amicizia alla luce della Proprietà Privata e del Vangelo.
  4. Condividere o vendere? 2
    Condividere o vendere? Il discorso alla luce dell'episodio evangelico dove una donna versa un prezioso olio profumato su Gesù, confrontato con l'episodio del giovane ricco che chiede a Gesù cosa fare per avere la vita eterna.
  5. Vendere o condividere ?
    Riflessione su alcuni passi del Vangelo nei quali Gesù invita a vendere i propri beni per darli ai poveri e guadagnare un tesoro in cielo.
  6. Fate questo in memoria di me ?
    Che senso ha commemorare o fare qualcosa in memoria di qualcuno che è vivo? Perché continuare a ricordare Colui che è vivo ?
  7. Il tornaconto del ricco
    Nel Vangelo ci sono alcuni episodi sula gestione della ricchezza in apparente contraddizione tra di loro. Vediamoli alla luce della ricompensa e del tornaconto.
  8. Camminare sull'acqua
    Gesù è come una barca o un salvagente che si muove sull'acqua per venirti incontro quando le acque sono agitate.
  9. Gesù alieno
    Alieno nel linguaggio fantascientifico significa extraterrestre. E' un aggettivo che fa riferimento a qualcosa che che si trova o avviene al di fuori del pianeta Terra
  10. La borsa, la bisaccia e la spada
    Al bastone, Gesù sostituisce la spada che è un simbolo della giustizia. In questo modo Gesù si rifà alla tradizione ebraica dell'Antico Testamento e richiama la figura dell' arcangelo Michele.
  11. Porgere l' altra guancia: offerta di perdono
    Secondo me, l'espressione - porgere l'altra guancia - ha un altro significato che non è quello di sopportare le offese senza reagire, ma quello di dare una opportunità di riconciliazione.
  12. I nemici dell'uomo: quelli della sua casa
    Gesù considera nemici dell'uomo i famigliari e i conviventi, cioè quelli della sua casa. Là dove c'è una famiglia, cioè là dove c'è un rapporto di convivenza come può essere appunto la famiglia, ma anche una comunità, una congregazione, un convento, una casa di accoglienza, un penitenziario, una caserma, ecc. là si annidano i nemici dell'uomo, là, secondo Gesù, si annida un covo di nemici.
  13. Non la pace, ma la spada
    Gesù è venuto per portare giustizia, per rendere giustizia, prima ancora che pace.
  14. I poveri in spirito, chi sono?
    Chi sono i poveri in spirito o i poveri di spirito? I poveri in spirito vengono chiamati in causa da Gesù nel discorso della montagna dove enuncia le famose beatitudini. Ma chi sono i poveri in spirito? Tradotto così, si possono dare tante interpretazioni.
  15. Le vesti e la tunica di Gesù
    Commento al Vangelo di Giovanni cap. 19, 23-24. I soldati fanno quattro parti delle vesti di Gesù, La tunica resta intera e su di essa gettano la sorte.
  16. La spada di Gesù
    In questo articolo voglio commentare il passo di Luca 22,35-38. Si tratta di un passo che può essere mal interpretato e dare adito a contraddizioni, se non viene compreso a fondo.
  17. L'ascensione al cielo di Gesù: salire in cattedra
    Cosa significa l'ascensione di Gesù, salire in cielo, essere assunti in cielo ? Lo chiedo perché per molti non credenti l'ascensione fisica di Gesù è ridicola. In questo post cerco di approfondire la cosa secondo quella che è la mia sensibilità spirituale, dando un significato personale all'ascensione di Gesù.
  18. La giustizia appartiene a Dio
    Agli eletti Dio fa giustizia prontamente, ma a che serve fare giustizia là dove non c'è fede ? Là dove non c'è fede, la giustizia è amministrata in nome del popolo e i giudici sono soggetti soltanto alla legge.
  19. Miserando atque eligendo
    Miserando atque eligendo. Tale motto sarebbe riferito all'episodio del Vangelo in cui Gesù chiama Matteo, l'esattore delle tasse, a seguirlo. Vorrei fare una meditazione su tale episodio che ritroviamo nei tre vangeli canonici. Rileggiamoli.
  20. Servi inutili?
    Qui intendo commentare un passo del Vangelo di Luca, capitolo 17, versetti 5-10 che, secondo me, viene male interpretato pensando che il discepolo di Gesù debba umiliarsi dicendo di essere un servo inutile
  21. Agenda Gesù
    Il clima elettorale ha praticamente sostituito quello natalizio e le agende elettorali stanno sostituendo i calendari-agendine di fine anno. Io propongo l'agendina di Gesù
  22. Ero carcerato e non siete venuti a liberarmi
    Gesù ci ha lasciato lo Spirito Santo, vediamo di usarlo e di perfezionare ciò che è rimasto imperfetto. Non basta visitare un carcerato per salvarci, se poi non lo si libera, perché la sua salvezza e quindi la sua liberazione è legata alla nostra liberazione.
  23. La riunificazione nel regno di Dio
    Ed egli rispose: Appena entrati in città, vi verrà incontro un uomo che porta una brocca d'acqua. Seguitelo nella casa dove entrerà e direte al padrone di casa: Il Maestro ti dice: Dov'è la stanza in cui posso mangiare la Pasqua con i miei discepoli? Egli vi mostrerà una sala al piano superiore, grande e addobbata; là preparate.
  24. Il pane che non perisce
    Video e commento della Parola di Vita del mese di Giugno 2012, di Chiara Lubich, pubblicata su Città Nuova 14/1985
  25. Essere fecondi, beatitudine o infelicità?
    Perché beate le mammelle che non hanno allattato? Di sicuro le mammelle degli uomini non allattano. Allora, in quei giorni che verranno saranno solo gli uomini ad essere beati? Però anche le mammelle delle donne possono non aver allattato. Perché beate? Per una donna la sterilità può essere motivo di frustrazione, non di beatitudine.
  26. Parola di Maddalena
    Ma Gesù, baciava o non la baciava Maria Maddalena sulla bocca? Ma perché Gesù avrebbe baciato la Maddalena (sulla bocca)? Cosa significa baciare sulla bocca?
  27. Vigila chi ama. Le dieci vergini
    La parabola delle dieci vergini. Cosa rappresentano? Quale significato possiamo dare alla parabola e all'invito di Gesù a vigilare?
  28. Il padrone e il servo
    Il rapporto sociale servo-padrone secondo quanto emerge dal Vangelo di Gesù. Per Dio, l'uomo che confida in lui è il padrone da servire, perché non si possono servire due padroni: Dio e mammona. Dio non potendo servire mammona, serve l'uomo.
  29. Un denaro
    Gesù racconta una parabola in Matteo 20,1, dove dice che il regno dei cieli è simile a un padrone di casa che uscì all'alba per prendere a giornata lavoratori per la sua vigna.
  30. La moneta d'argento , il tesoro e la perla
    Commento alla parola di vita di Luglio 2010: Il regno dei cieli è simile a un mercante che va in cerca di perle preziose; trovata una perla di grande valore, va, vende tutti i suoi averi e la compra. Mt 13, 45-46
  31. La privacy di Gesù
    La legge tutela il diritto alla privacy di ogni persona. La privacy di Gesù crocefisso è tutelata? Finché rimane esposta sulla croce nei luoghi pubblici non c'è tutela per lui, secondo la legge umana.
  32. Terzo giorno
    Gesù è risuscitato il terzo giorno. Nell'ottica di Dio un giorno equivale a mille anni e 1000 anni ad un giorno. Non lo dico io, ma lo dice l'apostolo Pietro nella sua seconda lettera
  33. Omelia di p. Alberto Maggi
    La video omelia di p. Alberto Maggi. Gesù è ritrovato dai genitori nel Tempio in mezzo ai maestri
  34. Il fico, Il frutto proibito ?
    Qual è il frutto proibito? Cerchiamo di capire: l'albero della conoscenza del bene e del male di che albero si tratta? E' il fico? Perché Dio comanda di non mangiare il frutto proibito. Cercherò di rispondere dando una mia personale interpretazione.
  35. Crocefissi e bandiere, polemiche sterili
    Voglio fare un commento in merito alla sentenza della Corte di Strasburgo secondo la quale la presenza del crocefisso a scuola è una violazione della libertà dei genitori ad educare i figli secondo le loro convinzioni e della libertà di religione degli alunni e quindi andrebbe rimosso.
  36. Tutto ciò che è mio è tuo
    Riflessione sulla comunione dei beni tra il padre e il figlio e sulla proprietà privata.alla luce della parabola del figlio prodigo.
  37. Amare fino alla fine
    Riflessione sulla Parola di Vita di Agosto 2009: Dopo aver amato i suoi che erano nel mondo, li amò sino alla fine. Gv. 13,1
  38. Misericordia e realismo
    Commento e osservazioni ad una articolo intervista a Vittorio Messori da parte di Andrea Tornielli in merito dichiarazioni di monsignor Agostino Marchetto, segretario del Pontificio consiglio per i migranti e gli itineranti, sul ddl sicurezza che istituisce il reato di clandestinità e autorizza le ronde
  39. La dignità negata
    Che cosa vuol dire dignità? Significa meritevole, degno di rispetto. Che cosa significa rispetto? Significa riguardare, avere stima, attenzione, aver considerazione e riguardo di qualcosa o qualcuno. I feti umani hanno una dignità?
  40. Andare perduti perire morire
    La nuova edizione della Bibbia versione Cei (della Conferenza Episcopale Italiana), quella usata nella liturgia, ha modificato la traduzione del passo evangelico di Giovanni 3,16. Salta all'occhio il cambiamento di traduzione da "non muoia" a "non vada perduto" che a mio avviso cambia di significato al passo evangelico, annacquandolo.
  41. Di negazionismo in negazionismo
    E' di questi giorni la polemica sul negazionismo dell'olocausto sollevata dalle dichiarazioni di un vescovo lefebvriano, recentemente riabilitato dal Papa Benedetto XVI, il quale pare neghi l'olocausto degli ebrei
  42. Chi di spada ferisce, di spada perisce
    Chi di spada ferisce, di spada perisce - è un proverbio che trae origine dal Vangelo di Matteo. Vediamo il contesto in cui viene pronunciato da Gesù.
  43. Dio e la capacità di amare
    Nel post: - Dio e la meritocrazia - ho commentato la parabola dei lavoratori della vigna mettendo in evidenza che, dal mio punto di vista, Dio non è meritocratico. Qui intendo riprendere il discorso alla luce di un'altra parabola che è il tema del Vangelo di oggi domenica 16 novembre 2008: la parabola dei talenti, dando una mia interpretazione.
  44. Dio e la meritocrazia
    La parabola degli operai nella vigna del Signore ci insegna che nel regno dei cieli non c'è meritocrazia e tutti gli operai ricevono la stessa paga: un soldo.
  45. Il Gesù dei centri sociali
    Video di Jesus Christ Superstar dove si vede Gesù rovesciare e buttare all'aria le bancarelle dei commercianti del Tempio.
  46. Come in cielo così in terra
    Gesù, nella preghiera del Padre Nostro, ci insegna a fare la volontà di Dio che si fa in cielo, a farla anche sulla terra. Ma qual è la volontà di Dio che si fa in cielo? Cosa si fa in cielo?
  47. La conversione del cuore
    Le disgrazie non sono una punizione di Dio per i nostri peccati. Gesù chiede la nostra conversione per la nostra salvezza. La testimonianza di Claudia Koll (video).
  48. Che cosa è la verità?
    Che cos'è la verità? "Cosa è la verità?" Chiedeva Pilato a Gesù. C'è una verità con la minuscola e un Verità con la maiuscola. Il Dizionario Fondamentale della lingua italiana DeAgostini dà una definizione coerente con l'insegnamento di Gesù.
  49. Ritornare e farsi bambini
    Gesù ci invita a ritornare bambini per entrare nel regno dei cieli
  50. L'indemoniato di Gerasa
    L'indemoniato di Gerasa e il branco di porci precipitato nel dirupo. Interpretazione personale e anticipazione profetica della conversione e predicazione di Saulo di Tarso detto Paolo e della caduta dell'Impero Romano.
  51. Odifreddi e le moltiplicazioni
    Interpretazione personale delle moltiplicazioni dei pani e dei pesci in risposta all'interpretazione di Piergiorgio Odifreddi nel suo libro: "Perché non possiamo essere cristiani".
  52. Odifreddi e i cristiani
    Una risposta a Piergiorgio Odifreddi sul miracolo di Gesù in merito al pagamento della tassa per il tempio. Una interpretazione personale del primo pesce pescato e la moneta d'argento dentro la bocca.
  53. Affamati e assetati di giustizia
    La giustizia secondo Dio, secondo Gesù e secondo gli uomini.
  54. Dare a Cesare e dare a Dio
    Una riflessione sul pagamento delle tasse e sul tributo da pagare a Cesare nell'insegnamento di Gesù.
  55. Chi dei due volete che vi liberi: Barabba o Gesù?
    E' la domanda che Dio continua a porre al popolo ebreo, ma anche ad ogni uomo. Una analisi sulla figura storica di Barabba in senso profetico e spirituale.
  56. Rispondere alla chiamata di Gesù
    Gesù ci chiama con una musica di gioia e con un lamento di dolore
  57. Esattori delle tasse
    Il rapporto tra Stato e Chiesa, il pagamento delle tasse, alla luce dell'insegnamento di Gesù.
  58. La trasfigurazione di Gesù
    Matteo, Marco e Luca ci raccontano la trasfigurazione di Gesù. Sono tre racconti simili, ma che presentano sfumature diverse a seconda dell'evangelista che le racconta.
  59. Piedi sporchi
    La lavanda dei piedi narrata nel Vangelo di Giovanni vista in senso profetico come il lavaggio dal peccato.
  60. Centocinquantatré pesci nella rete
    Apro una riflessione personale sulla pesca miracolosa avvenuta dopo la risurrezione di Gesù, raccontata nel Vangelo di Giovanni, capitolo 21. Una interpretazione dei centocinquantatré pesci pescati.
  61. Là dove c'è una donna, là c'è la Chiesa
    Le figure femminili nel Vangelo anticipano la Chiesa cattolica? La morte e risurrezione di Lazzaro, una riflessione personale.
  62. Donna, ecco tuo figlio
    Gesù svela chi è la Chiesa cattolica e chi è Maria e qual è il ruolo del suo discepolo prediletto.
  63. Vai a chiamare tuo marito e poi ritorna qui
    Gesù e la samaritana, il colloquio al pozzo, personale interpretazione.
  64. La spada e il fuoco di Gesù
    I rischi che la religione isalmica e cristiana fanno correre all'uomo, se male interpretate.
  65. La tassa per il tempio
    I figli non sono tenuti a pagare la tassa per il tempio
  66. Il discepolo che Gesù amava
    La figura del discepolo che Gesù amava o discepolo prediletto nella sinfonia del Vangelo. Una personale interpretazione.
  67. La missione della Chiesa
    La missione della Chiesa: battezzare e insegnare ad amare Dio e il prossimo
  68. Commentario del passo di Matteo 16 (4 interpretazioni)
    Riflessioni su una email ricevuta relativa al commentario del passo di Matteo 16, quattro interpretazioni.
  69. Gesù è il pastore
    Gesù è il buon pastore che è pronto a dare la vita per le sue pecore, a differenza del guardiano che è pagato e quando vede il lupo scappa via così le pecore si disperdono.
  70. Scegliere Gesù o la fidanzata?
    E' giusto abbandonare o lasciare la propria fidanzata o fidanzato o interrompere il proprio rapporto di fidanzamento o amicizia per seguire Gesù?
  71. Il destino della Chiesa
    Il destino della Chiesa come emerge dalla lettura dell'ultima parte del Vangelo di Giovanni. Una personale interpretazione delle parole rivolte a Pietro da Gesù.
  72. Amare senza essere ricambiati
    Se voi amate soltanto quelli che vi amano, come potrà Dio essere contento di voi? Anche quelli che non pensano a Dio fanno così. E se voi fate del bene soltanto a quelli che vi fanno del bene, Dio come potrà essere contento di voi? Anche quelli che non pensano a Dio fanno così.
  73. La vita eterna
    Che cosa è la vita eterna? Come fare per ottenerla? Chi crede in me ha la vita eterna(Giovanni 6,47). Ecco la risposta. Gesù dice: "Ve lo assicuro: chi crede in me ha la vita eterna. Io sono il pane che dà la vita". Allora per avera la vita eterna bisogna credere in Gesù. Ma in cosa consiste la vita eterna?
  74. La preghiera del Padre Nostro
    La preghiera del Padre nostro
  75. Attenzione alle donne
    Una donna versa un boccetto di alabastro pieno di profumo prezioso sulla testa di Gesù
  76. Il Gran Premio
    Fin da piccolo sono stato educato ai premi. A catechismo si diceva che se facevo il bravo sarei andato in paradiso come premio. A Natale idem. I doni erano il premio che Babbo Natale mi consegnava come premio per la mia condotta di bambino buono, una sorta di surrogato materialista e ingannatore di quel premio vero che è la vita eterna o Regno di Dio.
  77. Gesù e il suo insegnamento
    Link e segnalazioni a siti e risorse su Gesù e il suo insegnamento.
  78. Marta e Maria
    Nel Vangelo Marta e Maria sono protagoniste di un episodio a mio avviso interessante. Si trova in Luca 10, 38-42. E' un episodio che, secondo me, ribalta un po' il modo di pensare classico, tipico della società umana che dà importanza al fare materiale e dà poca importanza all'ascolto spirituale.