Vivere la Parola

| No Comments

Tu da cristiano, come vivi la Parola?

La Parola va vissuta, non può essere soltanto letta superficialmente, ma va compresa e messa in pratica.

Bene, io cerco di vivere la Parola diffondendo l'insegnamento di Gesù con questo sito web. Quando Gesù dice: "Quello che vi dico nelle tenebre ditelo nella luce, e quello che ascoltate all'orecchio predicatelo sui tetti". Matteo 10,27, io cerco di farlo da questo sito che per me è come se fosse un tetto.

In Luca 12,3 invece leggiamo:
"Pertanto ciò che avrete detto nelle tenebre, sarà udito in piena luce; e ciò che avrete detto all'orecchio nelle stanze più interne, sarà annunziato sui tetti". Luca 12,3

Quel passo segue questo passo di Luca 12,2 dove Gesù dice: "Non c'è nulla di nascosto che non sarà svelato, né di segreto che non sarà conosciuto".

Vivere la Parola per me vuol anche dire svelare ciò che è nascosto e ciò che è segreto perché sia annunziato dai tetti.

Ci sono tante cose nascoste nel Vangelo che vanno svelate e rivelate. Qualcosa ho cercato di svelare di quello che ho sentito nelle tenebre e all'orecchio, leggendo il Vangelo e confrontandomi con molti di voi e con Angelo in particolare.

Ad esempio, per quanto riguarda la moltiplicazione dei cinque pani e dei due pesci, cosa possiamo svelare di quel miracolo che per me nasconde un messaggio segreto? Si sa che per Gesù il lievito rappresenta l'insegnamento, una dottrina. Con il lievito si fa il pane e con l'insegnamento e la dottrina si scrivono libri e quindi viene logico associare i pani a dei libri, senza dimenticare che il vero pane è sempre Gesù eucaristia. I cinque pani quindi simboleggiano anche cinque libri. Quali sono questi cinque libri? E probabile che siano i quattro Vangeli e gli Atti degli apostoli.

E i due pesci? Cosa nascondono? Gesù diceva a Simon Pietro in Luca 5,10: "d'ora in poi sarai pescatore di uomini"

Quindi per Gesù i pesci oltre ad essere cibo del nostro corpo nascondono anche degli uomini e i due pesci nascondono due persone da svelare. Chi? Chi possono essere queste due persone? Molto probabilmente Pietro e Paolo.

Cosa fanno i discepoli di Gesù? Prendono i cinque libri, cioè i Vangeli e gli Atti degli apostoli e li moltiplicano per mezzo di Gesù, dandoli come nutrimento spirituale alla folla.

Ma anche i due pesci vengono moltiplicati per mezzo di Gesù. E come si moltiplicano Pietro e Paolo? Si moltiplicano in tanti sacerdoti e Papi sparsi per il mondo e per la Storia che distribuiscono il Pane del cielo, cioè il Vangelo di Gesù, i cinque libri, durante la messa, ma anche nelle librerie. Chi non ha un Vangelo: il libricino dei 4 vangeli + gli Atti o una Bibbia in casa e un sacerdote in parrocchia?

Quindi il miracolo dei pani e dei pesci, oltre ad essere un miracolo nel senso letterale del termine, rivela anche un segreto, una profezia che ho cercato di spiegare in un post precedente al professore di matematica Piergiorgio Odifreddi. Questa profezia si è puntualmente realizzata nel corso della Storia e continua a realizzarsi sotto i nostri occhi a dimostrazione di quanta verità c'è nei Vangeli.

Qualcuno se ne è accorto? Odifreddi pare di no, perché sembra non capire il miracolo. Ma gli occhi della fede possono vedere là dove non sempre è possibile vedere con la ragione.

Dopo aver mangiato ed aver saziato la folla con i pani e i pesci, avanzano un tot numero di ceste piene di pezzi di pane. Lascio a te scoprire il resto.

Quindi, un modo di vivere la Parola è quello di diffonderla, distribuirla, dopo averla spezzata come se fosse pane, per renderla più "digeribile".

Scrivi un commento




Il tuo volto, Signore, voglio far risplendere
Il tuo volto, Signore, voglio far risplendere
Logo
I sette colori dell'amore di Dio: Misericordia, Perdono, Carità, Provvidenza, Bontà, Giustizia, Fedeltà.
Creative Commons License
This blog is licensed under a Creative Commons License.
Free Internet Security - WOT Web of Trust
Powered by  Movable Type 5.01