ZEITGEIST: la verità e l'inganno

| 11 Comments

Zeitgeist è un video di due ore che gira su Internet contro la religione e contro la Chiesa cattolica per dimostrare che Gesù non è mai esistito e Dio non è amore, ma sarebbe una antropomorfizzazione del dio Sole e che la Bibbia non sarebbe altro che una allegoria della meccanica celeste i cui personaggi, da Mosè a Gesù, ricalcano quelli di precedenti civiltà e religioni antiche. Il video è interessante e stimolante, ma io non ne condivido le tesi.

Basta ragionarci sopra un poco per capire che le tesi del video sono una contraddizione, sebbene diano interessanti spunti per comprendere meglio la verità della Bibbia.

Secondo il video, Gesù non sarebbe altro che una allegoria del Sole. La sua morte e risurrezione dopo tre giorni non farebbe altro che richiamare il movimento del Sole durante l'anno, dove nel solstizio invernale il sole raggiunge il minimo nella volta celeste in corrispondenza della costellazione della croce, restando fermo per tre giorni, per poi rialzarsi. Questo fenomeno celeste corrisponderebbe o sarebbe stato codificato con la morte di Gesù in croce e la sua risurrezione dopo tre giorni. La corona di spine non sarebbe altro che la corona solare dalla quale fuoriescono i raggi solari.

Inoltre i miracoli di Gesù come la moltiplicazione dei pesci e le pesche miracolose sarebbero dei segni allegorici per contraddistinguere l'inizio dell'era dei pesci che secondo la precessione degli equinozi verrebbe a coincidere all'incirca con il periodo storico in cui è nato Gesù.

Interessante l'interpretazione che dà il video del passo evangelico di Luca 22,10: "Ed egli rispose: "Appena entrati in città, vi verrà incontro un uomo che porta una brocca d'acqua. Seguitelo nella casa dove entrerà". Anche qui quel passo sarebbe una codifica temporale dell'era dell'acquario per dire che dopo l'era dei pesci viene l'era dell'acquario nella precessione degli equinozi. Quell'uomo che porta una brocca d'acqua può essere interpretato in diversi modi: uno di questi potrebbe fare riferimento proprio alla precessione degli equinozi in riferimento alla costellazione dell'acquario, dove l'acqua rappresenta il lavaggio, la purificazione, il battesimo, ecc. (la lavanda dei piedi e la samaritana al pozzo sono episodi del Vangelo da cui possiamo trarre un significato escatologico anche in questo senso).

Questa interpretazione conferma e dimostra che Gesù dice la verità. Infatti è vero che nel movimento precessionale della terra rispetto al sole agli equinozi, la costellazione dell'acquario viene dopo la costellazione dei pesci. Ciò dimostra che Gesù è la verità e non c'è inganno in quello che dice. Se è vero quello, a maggior ragione sono vere le parole di Gesù. Non si può negare la verità. Evidentemente Gesù conosceva la precessione degli equinozi e ha voluto dircelo con quel fatto storico.

Quando è stata scoperta la precessione degli equinozi? Ufficialmente la scienza fa risalire la scoperta ad un astronomo greco di nome Ipparco nel primo o secondo secolo a.c., almeno l'osservazione visiva del fenomeno, ma non il calcolo. Tuttavia civiltà più antiche come i Maya hanno dimostrato di conoscere il fenomeno e di averlo saputo calcolare a modo loro con i calendari.

Sebbene il video intenda dimostrare che le religioni sottomettono l'uomo, rendendolo schiavo e succube al loro volere, in realtà il video non fa altro che dimostrare la verità contenuta nella Bibbia. La Bibbia può essere interpretata anche con un occhio al cielo, alla volta celeste, dove il riferimento alle stelle, ai pianeti e alla meccanica celeste ci spiega una verità che non è solo quella del cielo, ma è anche quella della terra, come dice Gesù: "sia fatta la tua volontà come in cielo e così in terra" nella preghiera del Padre Nostro, ma anche nella carne come nello Spirito.

La religione, se correttamente interpretata, non sottomette e non schiavizza l'uomo, ma lo libera e lo salva. Chi sottomette e schiavizza l'uomo non è la religione, ma sono gli Stati, come è sempre avvenuto nella Storia. Sono gli Stati, semmai, che si servono della religione e delle sue false interpretazioni, per tenerti sotto controllo e condurti alla rovina, ma la religione di per sè, è una liberazione. Gli Imperi, da quello romano a quello napoleonico, le dittature, da quella fascista a quella comunista, sottomettono e incatenano l'uomo facendo spesso leva sulla negazione della religiosità o su forme pagane e immature, privandolo della sua dignità e della sua libertà creativa, rendendolo così succube di una entità a lui avulsa dove l'asservimento alle leggi va spesso contro i più grandi valori di libertà spirituale a cui l'uomo anela.

Non dimentichiamo
che Gesù violava la legge, soprattutto la legge del sabato e per aver violato la legge del sabato, al fine di poter guarire la mano malata di un uomo e poterlo quindi salvare, è stato condannato a morte dallo "Stato" allora rappresentato da farisei e maestri della legge, ma anche da Ponzio Pilato.

Pensaci quindi se ti capita di vedere quel film e non lasciarti ingannare, ragiona con la tua testa e renditi conto che la prima parte del video contraddice la seconda parte e la seconda parte di quel video contraddice la prima parte.

Chi ha interesse a screditare la religione, soprattutto quella cristiana, non è la Chiesa, ma lo Stato politico, gli Stati più dispotici e con tendenze dittatoriali, perché gli Stati (pensa a quello cinese dove Internet è spesso censurata) sanno che la religione, soprattutto quella cristiana, non è l'oppio dei popoli, ma è una minaccia per lo Stato stesso, uno strumento di liberazione dell'uomo dal giogo dei poteri forti (non dimenticare il ruolo dei cristiani e del Cristianesimo nella caduta dell'Impero Romano).

Per cui, caro cristiano, io ti avviso, Gesù ti libera pacificamente, gli Stati ti sottomettono legalmente (la burocrazia, per esempio, è una delle tante forme di sottomissione che gli Stati da noi costituiti usano per soggiogare i suoi cittadini, rendendoli servi inutili). Scegli dunque se preferisci restare sottomesso alle leggi burocratiche di uno Stato o se preferisci essere liberato da Gesù, riprendendoti quella libertà spirituale che trova nell'amore verso Dio e verso il prossimo la sua massima espressione.

In fondo la storia della salvezza parte dalla liberazione del popolo di Israele dalla schiavitù dell'Egitto (forma primordiale di Stato dispotico). E' Dio che conduce il suo popolo (la Chiesa) fuori dall'Egitto, dove era tenuto schiavo, attraverso un cammino "spirituale" che culmina con la venuta di Gesù in mezzo a noi.

Per concludere riporto un passo del Papa tratto dalla Spe Salvi, spiritualmente molto profondo e che a me piace tanto, per sottolineare che il Dio-Persona del Cristianesimo rende l'uomo libero: "Non sono gli elementi del cosmo, le leggi della materia che in definitiva governano il mondo e l'uomo, ma un Dio personale governa le stelle, cioè l'universo; non le leggi della materia e dell'evoluzione sono l'ultima istanza, ma ragione, volontà, amore - una Persona. E se conosciamo questa Persona e Lei conosce noi, allora veramente l'inesorabile potere degli elementi materiali non è più l'ultima istanza; allora non siamo schiavi dell'universo e delle sue leggi, allora siamo liberi."

11 Comments

E’ tutto correlato! E’ tutto perfetto e di certo non tutto per merito nostro, almeno per adesso.
La tua passione mi commuove perché è reattiva addirittura verso il Cielo.
Noi siamo più del Sole e di tutto l’universo messo insieme. Dio stesso, già nella genesi 1, 31, fa scrivere che la nostra creazione è MOLTO buona e non buona come tutto il resto.
Noi siamo eredità di Dio, ma pecchiamo di presunzione già da appena nati.
Io concordo in tutto ma non allontanarti da chi pensa di sapere solo per presunzione.
Stagli vicino che spesso è il più debole di tutti e solo il Vero cristiano sa tramandargli le Vere Parole di Vita Eterna.
Il vero male attuale è l’egoismo che arriva a dare colpa e merito solo a Dio.
La Via della Vita Vera è stretta non solo come spazio ma anche come tempo. Basterebbe poco per cadere nel precipizio. Questo è successo a Lucifero e al Figliuol Prodigo.
Nel momento stesso che ti sembra di non avere il Libero Arbitrio allora ti si apre una libertà infinita e quando pensiamo di essere come gli dei, allora cadiamo dall’olimpo.
Come vorrei spiegare tutto e soprattutto quel granello di fede che basta per spostare l’universo intero, come una botola e vedere cosa c’è veramente sopra di noi.
Gesù ci ha lasciato tanto ma è stato ben attento a non rivelarci cosa in Verità accade in quel Giorno.
Lui l’ha lasciato tutto per noi ed è per questo che dobbiamo renderGli GRAZIE.
Tu mi stimoli molto e mi fai capire ancor di più le scritture e gli ultimi giorni. Quei giorni veramente tremendi, sia nel microcosmo che nel Macrocosmo. Ma devi stare attento a chi lavora per mettere scompiglio. Anche noi siamo veri fino a criticare la Chiesa Cattolica, ma daremmo la vita per difenderla, non per chissà cosa, ma perché daremmo la vita anche per salvare il demonio.
Io ricordo le tue parole di ribellione e cariche di amore immenso che forse non hai nemmeno tu riconosciuto. Non te le riporto perché è tutto perfetto e pochi comprendono la Umile superbia rispetto alla superba Umiltà. A parole non so nemmeno distinguerle perché la chiave è nelle Scritture che stimolano a reagire alla falsità per diventare Veri. E nella Verità non c’è l’individuo ma la Persona … la Terza Persona che siamo Noi TUTTI.
Ora non ci è dato sapere se siamo salvi o chi salvare perché deve essere eseguito gratuitamente e immensamente, perché questa è la vera prova che dobbiamo vivere con gioia e non con supplizio o con timore verso un dio malvagio.
C’è tanto da chiarire ma noi non dobbiamo essere così presuntuosi da pensare che è tutto lo Spirito è sulle nostre spalle, ma al momento stesso dobbiamo percepire che possiamo fare veri miracoli nella carne e avere la responsabilità della salvezza del nostro prossimo.
Non dobbiamo affannarci ma stare ben attenti a no mancare quando l’Eterno ci invita a partecipare al Suo lavoro perfetto, sia in Cielo che in Terra.

Non so se sono stato chiaro ma io volevo solo lasciarti questo per farti capire che i tempi sono agli sgoccioli, sia in Cielo che in Terra e quel video non ha tutti i torti se non quello superbo di sentirsi ininfluente a Tutto che è Dio.
E’ difficile spiegarlo ma è facile capire come un semplice cuore che poco conosce di tutte queste cose ha più facoltà di salvarsi perché il suo universo è più il suo prossimo che se stesso che in quell’aiuto trova il senso alla propria esistenza.
E’ più Dio un lebbroso che aiuta un altro lebbroso a rialzarsi che chi pensa di aiutarli tutti trovando una medicina che salva il corpo e condanna lo Spirito.
E’ come dire che la Scienza è buona solo se viene utilizzata bene, soprattutto per la vera immortalità che è solo quella dello Spirito.

Ecco il mio regalo che poteva essere il mio commento, ma spesso mi giudicano di essere troppo ermetico e cripto, ma non sanno che basterebbe trovare quella perla per vendere tutto e vivere in eterno. Quella perla è in terra ed è quella che trovarono i Magi.
Maestri del Cielo che cercavano il senso in terra e se ne andarono ricchi dentro … perché il Cielo era entrato dentro di loro.
Quel Cielo che ha chi è chiuso in carcere ingiustamente o giustamente, chi viene condannato giustamente ed ingiustamente e così con altri esempi ma tutti in terra perché è dalla terra che si arriva in Cielo, vero trampolino di lancio per l’Eternità.

Ecco perché non ripassarono da Erode! Chissà? Me lo sapresti dire tu?
Ma sai che io voglio una risposta UNICA che annulla la falsità fino a spirarla perché basterebbe un po’ di luce per trasformare la falsità in Verità.
In verità la falsità non è mai esistita ma è solo celata per stimolarci a trovare la Verità su tutto, anche senza tanta cultura o dottrina o qualsiasi convenzione di uomini, come precetti che non servono a nulla. Basterebbe solo spezzare il proprio pezzo di pane secco e mangiare insieme tutto quello che abbiamo per vedere il sorriso di Dio negli occhi di uno che viene sempre a ricordarcelo.

Alla fine dei tempi ci saranno molti che gioiranno per aver vissuto, pensandolo inutilmente, lasciandosi anche morire rinnegando totalmente questo mondo che sembra aprirsi ad un domani, ma altrettanti gioiranno nel vedere la possibilità di prolungare le loro prostituzioni.
Ora chi avrà ragione se non chi sente fermo il presente, percependo un’alba che non avrà più notte.
Ma anche qui si rischia di leggero senza speranza, come il non credere al domani, come quel vedere il Cristiano sempre pessimista o grande ottimista in un luogo che LUI ha già trovato.
Ma cosa vogliamo essere? Vanità o Figli di Dio?
ANGELO

Sei stato chiaro, >"Lui l’ha lasciato tutto per noi ed è per questo che dobbiamo renderGli GRAZIE".
Sì, rendo grazie a Gesù, come anche a te, non solo per aver lasciato tutto, ma sopratutto per essere morto per me, per avermi fatto conoscere il Padre e avermi donato una vita nuova, una vita da figlio di Dio.

Gentili fratelli e sorelle,
Ritengo il film zeitgeist molto di più di una semplice critica alla religione cristiana. E' un film illuminante che fa riflettere, può insegnare qualcosa a tutti.
La critica al cristianesimo è solo la prima di tre parti di cui il film è composto, le altre due riguardano l'attualità politica e sono molto interessanti.
Consiglio a tutti la visione, per poi poter giudicare apertamente.
Per favore, non fermatevi alla prima parte ma arrivate in fondo. e poi ognuno giudichi con la sua testa.

RESTITUITE DUNQUE A CESARE TUTTO QUELLO CHE È DI CESARE E A DIO QUELLO CHE È DI DIO.

In poche parole date tutto quello in cui avete il potere di dare perchè nessun potere abbiamo se non ci fosse prima dato dall'Alto. ( simile in Giovanni 19, 10).

Chi di voi, per quanto si affanni, può aggiungere un'ora sola alla sua vita? Se dunque non avete potere neanche per la più piccola cosa, perché vi affannate del resto? (Luca 12, 25-26).

A quanti però lo accolgono, ha dato potere di diventare figli di Dio: a quelli che credono nel suo nome, i quali non da sangue, né da volere di carne, né da volere di uomo, ma da Dio sono stati generati. (Giovanni 1, 12-13).

In verità, in verità vi dico: è venuto il momento, ed è questo, in cui i morti udranno la voce del Figlio di Dio, e quelli che l'avranno ascoltata, vivranno. Come infatti il Padre ha la vita in se stesso, così ha concesso al Figlio di avere la vita in se stesso; e gli ha dato il potere di giudicare, perché è Figlio dell'uomo. Non vi meravigliate di questo, poiché verrà l'ora in cui tutti coloro che sono nei sepolcri udranno la sua voce e ne usciranno: quanti fecero il bene per una risurrezione di vita e quanti fecero il male per una risurrezione di condanna. Io non posso far nulla da me stesso; giudico secondo quello che ascolto e il mio giudizio è giusto, perché non cerco la mia volontà, ma la volontà di colui che mi ha mandato.
(Giovanni 5, 25-30).

Non è questione di un terzo o due sterzi, ma di cercare i giusto se lo sentite giusto e non di coprirlo o modificarlo per assicurarvi un domani che forse non percepirete mai.
OGGI, Adesso, il Cristo è con noi!
LUI viene da dove è sempre venuto e noi ci ha redenti per essersi rivelato in quel Volto che è il Volto di un Dio che ci lascia di diventarlo e che per misericordia ci ha aperto la via.
Noi sappiamo come lo è diventato, nostro Sposo, e se vogliamo, sempre se LUI vuole, … possiamo TOCCARLO.
Non immaginate quanto sia vicino!
Basta volerlo, senza fare grandi cose per abbracciarLO, ma piccole cose per semplicemente toccarLO.

RENDETE GRAZIE SOLO AL CIELO perché tutto è opera del Cielo.

Lasciamo perdere il film Zeitgeist per un momento...voglio farvi qualche domanda personale.

Vi prego di non offendervi o di cancellare questo messaggio, sono seriamente interessato a mettermi a confronto con voi, fare delle riflessioni.

Se dio ha creato il mondo, perché non ha scritto la Bibbia lui stesso?? È interessante il fatto che lui abbia sempre bisogno di qualcuno per portare i suoi messaggi nel mondo.....Voi sapreste rispondermi qualcosa che non sia "ma lui testa la tua fede". Perché esistono varie versioni del nuovo testamento? Non posso credere che a dio andasse di raccontare la storia a Matteo in un modo e a Paolo in un altro, perché queste differenze?

Se dio ci ama, perché ci porta contro la nostra stessa natura??
Alcuni dei dieci comandamenti impongono l' uomo a essere quello che non é, e questo suona tanto di strumento psicologico per far si che la gente si lasci sottomettere dai malvagi perché tanto sarà dio a giudicarli, non credete? Uno dei comandamenti dice: "Non uccidere"....non credete che l' uomo arrivi a capirlo anche senza dio? O secondo voi la coscienza é dio?

Conosco uomini che sono stati capaci ad andare all' aldilà della gelosia, dio perché non lo fa?

Se é vero che dio sa tutto e ha annunciato l'apocalisse, perché si é sprecato a darci la vita se sapeva che avremmo combinato un bel casino???
In poche parole, ci ha creato per vederci sbagliare tutto? È amore questo?

In america si tende a seguire la bibbia alla lettera,senza discutere su nulla, in europa invece perfino alcuni preti mettono in dubbio alcuni versi, come il creazionismo, perché lo fanno secondo voi?

Voi credete in un serpente parlante o a Jona che ha vissuto in una balena?

Ha senso che una persona vada in chiesa se poi dentro di se dice: "così andrò in paradiso" Non vi sembra che sia un comprarsi il paradiso?

Prisma ha scritto (vedere il primo messaggio): "Chi ha interesse a screditare la religione, soprattutto quella cristiana, non è la Chiesa, ma lo Stato politico." A questo rispondo che a parere mio la chiesa e lo stato politico sono la stessa cosa, anzi, ci sono documentari che parlano della relazione del Vaticano con la Mafia e lo Stato italiano, ammetto che detto così é un po' vago, se vi interessa, informatevi.

Credo che se dio venisse sulla terra, toccherebbe il cuore di tutti e allora non ci sarebberò più mali nel mondo... Non pensate anche voi? Non sarebbe bellissimo?

La religione cristiana dice: "Non avrai nessuno all' infuori di me"...m'immagino una persona che nasce in un paese non cristiano e che quando muore arriva davanti a San Pietro che gli dice: Mi dispiace hai scelto la religione sbagliata! Lo trovate giusto??

Io sono agnostico, i miei genitori non mi hanno voluto battezzare per lasciare a me la scelta di farlo o no...alle elementari e alle medie ho seguito religone ma alla fine ho deciso di non battezzarmi perché credo che possa comunque seguire la retta via anche senza farlo. In tal caso certa gente direbbe: "Se non sei battezzato andrai nel limbo" (questo non é giudicare?) ...Voi cosa pensate, se sono stato una brava persona, merito di incontrare dio? O dovevo firmare per forza il contratto (battezzarmi)?

Perché Gesù viene raffigurato come un uomo caucasico, quando invece non può esserlo stato per ragioni di etnia?

Con questo ho finito, ci tengo a dire che non sono qui per screditare la religione cristiana, io cerco solo la verità, ogni giorno. In zeitgeist dicono: "io non so cosa é dio ma so quello che non é" Io invece dico : "Non so cosa é dio ma una cosa é certa, il creatore ha fatto si che noi non potessimo mai arrivare a spiegare qualcosa definitivamente, come l' universo, cosa c'era prima e prima ancora"

A voi dico: La vita é una cosa meravigliosa, é affascinante il "non sapere", alimenta in noi la voglia di vivere, quindi vivete in base alla vostra coscienza, non fate le cose giuste perché ve lo dice dio ma perché lo sentiate dentro di voi, così a mio parere sarete veramente liberi con voi stessi....

Michel

Michel rispondo alle tue domande:

>Se dio ha creato il mondo, perché non ha scritto la Bibbia lui stesso??

Michel Dio è Spirito, è Amore. E' un altro mondo. Dio non ragiona secondo i canoni umani. Come può una cosa immateriale come lo Spirito e l'amore scrivere la Bibbia se non facendosi uomo? Dio si incarna per comunicare con l'uomo.

Se tu cammini per strada e trovi per caso un libro per terra intitolato: "libro scritto da Dio", ci credi che quel libro lo abbia scritto veramente Dio?

Se tu cammini per strada e ad un certo punto vedi un lampo, una forte luce che ti si para davanti e da quella luce vedi uscire un uomo con un libro in mano a dirti che è il libro di Dio, che fai? Ci credi o pensi ad uno scherzo di qualche bontempone? E' più facile che tu vada a denunciare quell'uomo dal Cicap a meno che non sia il Cicap a denunciare te.

>Perché esistono varie versioni del nuovo testamento?

In realtà esiste soltanto una versione, perché la Verità è soltanto una: Gesù. E' l'uomo che interpreta la Verità a seconda di come gli fa più comodo.

>Se dio ci ama, perché ci porta contro la nostra stessa natura?

Non è Dio che ci porta contro natura, ma il diavolo che seduce l'uomo.

>Uno dei comandamenti dice: "Non uccidere".... non credete che l' uomo arrivi a capirlo anche senza dio?

Non lo so. Non credo che l'uomo possa fare a meno dell'amore di Dio rivelato, rischierebbe di autodistruggersi. L'uomo non è come un animale selvatico che può fare a meno di Dio. L'uomo ha un'anima e una intelligenza per amare o per odiare.

>Conosco uomini che sono stati capaci ad andare all' aldilà della gelosia, dio perché non lo fa?

Perché Dio è amore e l'amore è geloso. Ma la gelosia di Dio non è come la gelosia umana nei confronti dei nostri simili. La gelosia di Dio è nei confronti del diavolo.

>Se é vero che dio sa tutto e ha annunciato l'apocalisse, perché si é sprecato a darci la vita se sapeva che avremmo combinato un bel casino???

Perché Dio è amore e l'apocalisse è il trionfo finale del bene sul male.

>In poche parole, ci ha creato per vederci sbagliare tutto? È amore questo?

Veramente Dio si è incarnato in Gesù per darci alcuni consigli di saggezza e correggere la nostra rotta. Se poi noi non li vogliamo ascoltare, Dio ci lascia liberi di andare a sbattere.

>Credo che se dio venisse sulla terra, toccherebbe il cuore di tutti e allora non ci sarebbero più mali nel mondo... Non pensate anche voi? Non sarebbe bellissimo?

Veramente Dio è già venuto sulla terra incarnandosi in Gesù, ma il male non sparisce dall'oggi al domani. Ci vuole tempo. Alcune malattie durano mesi, anni prima di poter guarire e a volte non si guarisce, se il paziente non ascolta il medico e non fa quello che il medico suggerisce e, soprattutto, se non crede nel medico.

>Mi dispiace hai scelto la religione sbagliata! Lo trovate giusto??

Veramente il cristianesimo cattolico annuncia la salvezza per tutti. Non esiste una religione sbagliata o più giusta. Esiste la Verità e questa verità si trova nel cristianesimo, come in in tante altre religioni.

>ci tengo a dire che non sono qui per screditare la religione cristiana, io cerco solo la verità, ogni giorno

Michel, tu sei qui per cercare la verità. La verità la trovi se trovi Gesù, perché è Gesù stesso a dire di essere la verità.

Salve a tutti, sono capitato in questa pagina per caso ( anche se credo non esista il caso...)

Ho letto il post iniziale e i vari commenti..
Vorrei aggiungere il mio personalissimo parere..

Nell'ultimo commento leggo:

"Perché Dio è amore e l'amore è geloso."

Non vi sembra una idea troppo umana questa?
Può l'amore infinito essere geloso?
Il vero amore dà senza chiedere niente in cambio e lascia l'oggetto del suo amore libero di andare, fare ciò che vuole (libero arbitrio..) ma non ne può essere geloso, essere geloso di qualcosa vuol dire volerlo tutto per se stessi, volere una cosa solo per se stessi è egoismo e l'amore non è egoismo...

Il vero amore, l'amore infinito non è descrivibile dall'uomo con le sue limitate parole, l'amore lo si può solo sentire, non descrivere...

Leggo anche

"La verità la trovi se trovi Gesù, perché è Gesù stesso a dire di essere la verità."

La verità assoluta, secondo me, è simile all'amore, non può essere spiegata a parole, la verità assoluta la si può solo sentire...
Pe questo dubito che nella bibbia si possa trovare la verità assoluta.. Ci vedo di più magari delle indicazioni verso la verità.. Ma questo rimane solo un mio parere pienamente discutibile..

Aggiungerei anche che usare argomentazioni come questa:"Gesù è la verità perchè è lui stesso che dice di esserlo "(questo è il significato della frase poco sopra..) non assume un grande valore, è come dire che topo gigio è un grande cantante perchè lui stesso dice di esserlo...
Questa non vuole essere una critica o una provocazione, ma solo una osservazione tesa a far notare che a volte nella voglia di difendere a tutti i costi la nostra posizione, diciamo cose che si reggono in piedi benissimo ma solo se osservate dal nostro punto di vista...

Salute

Amos b, mi piacciono le tue osservazioni. La verità porta con sé la conoscenza. Senza conoscenza non ci può essere verità. Così senza verità non ci può essere conoscenza.

E' molto semplice: se conosci una certa realtà, tu sei la verità in relazione alla realtà che conosci. Il figlio del panettiere che ha visto fare il pane da suo padre, ha tutto il diritto di affermare di essere la verità su come si fa il pane, perché lo ha visto fare da suo padre. E così Gesù che, essendo il figlio di Dio, ha tutto il diritto di affermare di essere la verità in merito al regno dei cieli, perché proviene da Dio.

Le vie del Signore sono infinite.

E grazie a chi ha pubblicato questo articolo e all'ausiglio del browser ci sono arrivato anch'io.

Credo ci sia veremente da perdersi nella ricerca di una verità, spesso quando questa assume la via della narrazione.

Un libro può insegnare molto , ma non potrà mai essere testimone assoluto di verità, perchè scritto da uomo e come tale trasmutera in esso ciò che lui è in quel momento è.

No, se Dio avesse voluto avere la certezza di trasmettere un proprio messaggio integro, non avrebbe scelto la scrittura con tutti i rischi annessi ad essa (traduzioni, interpretazioni, variazioni) La storia della parola di Dio fa acqua da tutte le parti.

Questa non vuole essere una negazione, ma una logica evidente.

Se un Dio ha voluto trasmettere qualcosa, l'ha fatto dentro il nostro io, e lì che si deve cercare, tutto il resto non ha valore.

Buon Giorno a tutti, faccio una premessa definendomi Laico e di pochissima fede, se dovessi etichettere la mia fede con un motto di inizio secolo mi definirei un "non più credente"; questo come premessa, nonostante abbia studiato un pò di teologia cristiana, abbia fatto il catechista per anni e abbia cmq parteciapto attivamente alla vita cattolica, quasto almeno per un lungo periodo di tempo.

Sono venuto su questo sito per un motivo soltanto: ZEITGEIST, non tanto x i video quanto per il movimento nato nel 2010: http://www.zeitgeistitalia.org/

Personalmente NON sono daccordo con le idee espresse nel filmato Zeitgeist, credo che la religiosità sia intrinseca nell'uomo e vada stimolata anche se questo prevede delle "pecche" come alcune religioni possono dare idea di avere.

Ma torno al movimento Zeit. imperante e di forte matrice satanista si deduce questo dal massiccio uso di metodi di condizionamento psicologico nei loro filmati, conferenze etc.
Come difendersi da questo? come difendere la cultura UMANA da queste macchinazioni perverse? Come portare il dibattito non sulla Verità su "Gesù Cristo" che è una verità spirituale e più soggettiva che non oggettiva, ma sulla veità che l'uomo ha BISOGNO di credere e quindi Zeit. non è altro che un concorrente molto agguerrito e non la soluzione ai problemi dell'umanità...?

(perdonatemi se le idee espresse possono avere offeso qualcuno)

Leave a comment




Il tuo volto, Signore, voglio far risplendere
Il tuo volto, Signore, voglio far risplendere
Logo
I sette colori dell'amore di Dio: Misericordia, Perdono, Carità, Provvidenza, Bontà, Giustizia, Fedeltà.
Creative Commons License
This blog is licensed under a Creative Commons License.
Free Internet Security - WOT Web of Trust
Powered by  Movable Type 5.01