Il quadrato palindromo: sator arepo tenet opera rotas

| 4 Comments
Il quadrato magico del Sator è una frase palindroma ( sator arepo tenet opera rotas ) con le parole disposte a formare un quadrato e risalente forse ai tempi dei primi cristiani o forse anche prima. Si tratta di una frase misteriosa che può essere letta da sinistra a destra e dall'alto al basso. Il significato di quella frase è misterioso, ma pare abbia a che fare con il fatto che l'uomo decide cosa fare, ma Dio ne decide il destino. In quelle parole è nascosta la preghiera che Gesù ha insegnato ai suoi discepoli: il Padre Nostro e una profezia.

Si tratta di una frase palindroma risalente forse ai tempi dei primi cristiani. Si può leggere in tutti i sensi, da sinistra a destra e dall'alto al basso. Si legge sempre la stessa frase.

S A T O R

A R E P O

T E N E T

O P E R A

R O T A S

Significa anagrammando le parole:

A O POTENTE PASTORE TERRA SARO

Io sono l'Alfa e l'Omega (A O), il principio e la fine e sarò potente pastore sulla terra. L'alfa e l'omega è Gesù e Gesù è un pastore potente in terra, è Dio.

S A T O R

Il seminatore - Gesù

A R E P O

all'aratro o sulla croce 

T E N E T

Tiene

O P E R A

Con la sua opera o sacrificio

R O T A S

Le ruote del carro o i destini del mondo


Anagrammando si ottiene la preghiera che Gesù ha insegnato ai suoi discepoli. il Padre Nostro in latino, con A O, simboleggianti l'alfa e l'omega agli estremi dei bracci della croce

a

 P

 A

 T

E

R

a  P A T E R N O S T E R  o

O

S

T

E

R

o


Se conosci altre interpretazioni in merito al sator arepo tenet opera rotas, scrivile nei commenti.

4 Comments

Il Creatore che fa tutto e tutto avviene nel Suo nome in Colui che è e che fa tutto.
Il Suo Regno verrà perchè è la Sua volontà e nulla si può opporre ne in Cielo e ne, soprattutto, in terra.
Lui da ordine all’universo e l’universo risponde ai suoi ordini ed alle sue leggi stabilite fin dagli inizi dei tempi.
Fa tutto bene, calibrando minuziosamente al fine di rendere tutto perfetto, soprattutto la Creatura a Sua Immagine e Somiglianza alla quale ci tiene di più, essendo la Sua generazione.

Altro possibile significato potrebbe ricercarsi nel cielo, nel sistema solare.
Sator potrebbe fare riferimento al pianeta Saturno e rotas potrebbe fare riferimento agli anelli di Saturno.

In tal caso, considerate le recenti scoperte della sonda Cassini in orbita su Saturno, è una mia ipotesi, la Terra insieme ai pianeti più interni del sistema solare potrebbe derivare da Saturno, padre del sistema solare. La terra, come gli altri pianeti più interni, potrebbe essere stata una "luna" di Saturno staccatasi dalla sua orbita per essere poi catturata nell'orbita del Sole.

Il coMENTO di sopra non è O PERA mia.
La VOLONTA' del PADRE che E' nei CIELI cOME anche il SUO REGNO non sono come quelli di questo mondo o uniVERSO.
Per queste il Padre e il Figlio sono due persone separate e distinte, ma in comunione con il SANTO SPIRITO.

La domanda alla quale tutti vorrebbero dare una risposta è: chi ha creato chi?

La Bibbia dice che il mondo lo ha creato Dio. Allora è naturale chiedersi chi ha creato Dio.

Visto che la Fisica dice che nulla si crea e nulla si distrugge, ma tutto si trasforma, allora seguirebbe che Dio (che altri preferiscono chiamare Natura) non ha creato un bel niente, ma ha solo trasformato l'esistente e continua a trasformarlo.

Si potrebbe vedere lo Spirito come una forma di forza gravitazionale.

"Galileo saw the planet Saturn and sketched it. According to what he thought, Saturn’s rings were two moons or “ears”. The image shows
his original sketch as done exactly by Galileo."

https://astronizar.wordpress.com/2014/07/17/galileo-and-the-first-looks-at-the-space/

In effetti dalle foto del sito nel link sembra proprio che Saturno abbia due ruote. Così doveva apparire Saturno a chi nei tempi antichi osservava il pianeta con strumenti rudimentali: oOo.

"Gli anelli di Saturno si presentano alla nostra vista in modo variabile, più o meno inclinati, a seconda delle posizioni relative della Terra e del pianeta. Quando Galileo iniziò le osservazioni nel 1610 gli anelli erano quasi di taglio, poi nei due anni successivi si disposero ancora più di taglio, fino quasi a sparire. L'interpretazione di quanto visto era decisamente complessa, e peggio ancora quando nel 1616 le osservazioni rivelarono una forma ancora diversa come non si era mai vista - gli anelli erano molto più aperti rispetto alle prime osservazioni e il telescopio di Galileo mostrava figura sempre più enigmatiche."
Da http://astrocultura.uai.it/personaggi/sidereusnuncius/occhialedigalileo.htm

Come dire: α Alfa anelli di taglio, ω Omega anelli inclinati.

La recente scoperta che sulla luna di Saturno: Encelado ci sia un mare di acqua liquida nascosto sotto il ghiaccio della sua superficie dà un senso alla mia ipotesi che la Terra possa provenire da Saturno.

http://www.focus.it/scienza/spazio/encelado-e-loceano-globale

Scrivi un commento




Il tuo volto, Signore, voglio far risplendere
Il tuo volto, Signore, voglio far risplendere
Logo
I sette colori dell'amore di Dio: Misericordia, Perdono, Carità, Provvidenza, Bontà, Giustizia, Fedeltà.
Creative Commons License
This blog is licensed under a Creative Commons License.
Free Internet Security - WOT Web of Trust
Powered by  Movable Type 5.01