Dio fotografo e regista

| 5 Comments
Elicottero della Guardia di Finanza
Elicottero della Guardia di Finanza durante una missione.

Dio è come un fotografo, un regista con la macchina da ripresa in mano. Lui riprende il mondo e fa il film, ma Lui nel film o nelle fotografie non si vede. Tu puoi solo vedere il mondo da Lui ripreso, seguire l'azione, ma non puoi vedere il regista-fotografo, perché è Lui che riprende la scena e te la fa vedere.

Chi fa le foto non può comparire nelle foto. Per comparire in fotografia occorre che il fotografo consegni la macchina fotografica a qualcuno e gli dica di fotografarlo, oppure usi l'autoscatto. Dio è voluto comparire in fotografia di fianco all'Uomo e ha consegnato la macchina fotografica a Gesù, il quale lo ha fotografato nei suoi molteplici aspetti. Gesù ci ha fatto vedere Dio per mezzo del suo insegnamento. Il Vangelo è quella fotografia nella quale puoi "vedere Dio". Gesù ha poi usato l'autoscatto della croce (macchina fotografica) per farsi fotografare insieme a Dio.

5 Comments

Tu non immagini quanto di vero hai scritto ma se io ti dicessi:
“CHI HA CREATO GLI ATTORI CHE RIPRENDE?”
“CHI HA CREATO LA SCENOGRAFIA ED IL COPIONE?”

Prisma! Io non ti dico dov’è il tassello mancante perché ti stravolgerebbe la mente.
Ti posso dire che il regista stesso diventa attore, come lo hanno fatto tanti registi.
Ma c’è qualcosa di eccezionale che hai descritto nonostante manchi qualcosa.
Tu non riesci a trovarla?

Non ti è mai capitato di far vedere a qualcuno una foto dei tuoi nonni da giovane a qualcuno che ti risponde: “SEI TU DA GIOVANE?”
O, Tu stesso, non sapendo di essere stato fotografato in quella situazione, mentre dormivi, in bianco e nero, hai chiesto ai tuoi genitori se fossi tu o tuo padre o tua madre?

Non è solo questione di autoscatto ma c’è qualcosa che l’uomo non ha ancora capito anche se sa che può essere modificato.

IL TEMPO.

N.B.: Dobbiamo stare attenti nell’usare i tempi giusti perché ci può venire una foto bruciata, sfocata o mai scattata.
P.S.: Come al solito metto zizzagna dove non si dovrebbe mettere, ma ti sei mai chiesto se qualcosa si riesce a mette vuol dire che si può mettere?
Perché quell’albero nel mezzo? Perché quel serpente? Quello Spirito difficilmente comprensibile e superiore a noi?
Un prototipo? Eppure nel Libro di Enoc è abbozzato e anche nel Vangelo di Giuda, ma ci sono gnostici in questi ultimi tempi che posso spiegarcelo?
Io ti posso dire che tutto sarà svelato ma è ancora presto e quel presto è l’antitesi di quell’augurio che si pensava che Gesù stava per venire.
TUTTE VERITA’, ma “maledetto Tempo” che spiega tutto!

>Ti posso dire che il regista stesso diventa attore.
Giusta osservazione, ma è anche vero che molti attori diventano registi.

Ma ci sono attori che restano attori e registri e "registri" ed anche sole comparse.
Quando si inizia a girare? o a concludere questo film?
Chi sono gli spettatori?

Pellecolla, il film è stato già girato ed ora è concluso. Chi vuole lo può andare a vedere sul Vangelo e trarne le conclusioni che crede. Questa è solo la locandina che invita ad andare a vedere il film e ne fa un commento critico cinematografico.

Io potrei dirti tante cose che non porteranno che al nulla, come ad esempio: "in che tempo è ambientato la pellicola?"
Ma io ora sono contento come un bambino ed appena "uscito fuori" dalla sala, preferisco imitare il mio eroe, stando ben attento a non indietreggiare ben sapendo di avere alle mie spalle il genitore.

Scrivi un commento




Il tuo volto, Signore, voglio far risplendere
Il tuo volto, Signore, voglio far risplendere
Logo
I sette colori dell'amore di Dio: Misericordia, Perdono, Carità, Provvidenza, Bontà, Giustizia, Fedeltà.
Creative Commons License
This blog is licensed under a Creative Commons License.
Free Internet Security - WOT Web of Trust
Powered by  Movable Type 5.01